Cos'è il mandato di vendita?

E’ il contratto con cui si autorizza un’agenzia/ agente immobiliare a proporre in vendita un proprio immobile. Può essere in esclusiva o non in esclusiva.

Quali strumenti si usano per vendere un immobile?

Internet, quotidiani, riviste specializzate, brouchure, volantini, cartellonistica, mailing mirati, portafoglio clienti, social network, open house, collaborazioni con altri colleghi, investitori, fiere di settore, conoscenze personali…

Cosa aspettarsi da un agente immobiliare?

Quando compro:   che sia disponibile ad accompagnarmi anche più volte a visitare l’immobile; che mi dia tutte le informazioni più o meno importanti sull’immobile e sul condominio; che conosca la situazione di regolarità dell’immobile o eventualmente che sappia quali irregolarità ci sono e come affrontarle; che abbia possibilmente già tutta la documentazione dell’immobile; che sia trasparente e puntuale nello svolgere il suo lavoro; che sia presente in tutte le fasi della vendita incluso il giorno del rogito; che abbia un’assicurazione professionale.   Quando vendo:   Che sia competente, aggiornato e che conosca bene i valori di mercato della zona; che si impegni seriamente a promuovere l’immobile; che usi ottimi e adeguati strumenti pubblicitari per promuovere la vendita; che possa supportare le sue promesse con degli impegni scritti; che verifichi lo stato di regolarità dell’immobile e la situazione condominiale; che segnali per tempo situazioni di criticità; che sia disponibile a fornire informazioni sull’attività svolta e sul riscontro avuto dai clienti; che sia disponibile o meno a collaborare con altre agenzie immobiliari; che sia presente in tutte le fasi della vendita incluso il giorno del rogito; che utilizzi una contrattualistica agiornata e adeguata; che abbia un’assicurazione professionale.

Quando si paga l'agenzia immbiliare?

Normalmente si paga alla firma del preliminare (compromesso) ma può essere concordata una scadenza diversa.

Quanto costa l'agenzia immobiliare?

Per l’acquisto o la vendita: normalmente il 3% più Iva (al 22%) La percentuale può scendere o salire in base alla tipologia ed al prezzo dell’immobile o secondo gli accordi tra agente immobiliare e cliente; Per l’affitto: normalmente dal 10% al 15% + IVA (al 22%) La percentuale può salire o scendere in base alla tipologia ed al canone dell’immobile o secondo gli accordi tra agente immobiliare e cliente.

Quali sono le caratteristiche dell'incarico in esclusiva?

Si conferisce ad un solo soggetto ed ha una durata limitata (6/8 mesi). Prevede il pagamento di una provvigione solo se viene conclusa la vendita. Altrimenti alla scadenza dell’incarico non dev’essere riconosciuto nulla al professionista. L’agente immobiliare ha degli obblighi verso il proprietario per la vendita dell’immobile.

Quali sono le caratteristiche di un incarico non in esclusiva?

Si può conferire ad un solo soggetto ma può essere conferito anche a più soggetti. Prevede una durata o può scadere alla vendita dell’immobile (chiunque la conluda). Prevede il pagamento di una provvigione in caso di vendita effetuata dal soggetto incaricato. Nel caso il soggetto non concluda la vendita nel tempo d’incarico stabilito, normalmente è previsto un rimborso spese a suo favore. L’agente immobiliare normalmente non ha obblighi particolari verso il proprietario.

Quali sono i costi per l'acquisto di un immobile ad uso residenziale?

Imposta di registro: 2% prima casa, 9% seconda casa ( la base imponibile del calcolo è il valore catastale aggiornato ) Imposte ipotecarie e catastali, Notaio per acquisto, Notaio per mutuo, Agenzia immobiliare, registrazione e bolli preliminare, perizia per mutuo, istruttoria per richiesta mutuo.